IMG_5038-2

Il MakerSpace è un laboratorio del fare ispirato ad una logica di gestione comunitaria

La peculiarità è l’inclusione tra un FabLab ed elementi di officine e di laboratori artigianali. Costituisce uno spazio creativo dove gli utenti (makers) possono incontrarsi per condividere risorse, conoscenze, progetti e per costruire “cose”.

La democrazia della tecnologia, che qui trova la sua realizzazione, fa sì che le idee, la creatività e l’energia di ciascuno siano condivise in un ambiente in cui gli individui assumono un ruolo centrale, diventano parte attiva di una produzione partecipativa e la cultura di ciascuno cresce in modo più critico ed “autoriflessivo” e l’economia che si produce diventa maggiormente dipendente dall’informazione prodotta a livello sociale.

La novità non è il “fai da te”, modo divertente per soddisfare le esigenze personali, ma le tecnologie digitali ed informatiche e le nuove filosofie open source di diffusione e condivisione che qui trasformano il “fai da te” in un modo di lavorare e di produrre paritario (con la condivisione di risorse) e sociale (con la condivisione di idee e conoscenze).

Con il MakerSpace si vogliono fornire sia servizi legati alla progettazione, alla prototipazione, alla realizzazione di allestimenti e di prodotti, sia attrezzature; il tutto per formare professionalità e attivare competenze in collaborazione con aziende, artigiani, enti ed istituzioni del territorio, con interscambi di consulenze e di mentorship, e per realizzare progetti attinenti al making, al design, all’artigianato e alla produzione in generale.

Un luogo non solo per professionisti ma aperto a tutti, in cui, grazie ad una membership, gli utenti avranno la possibilità di usufruire del laboratorio, delle sue attrezzature e beneficiare delle conoscenze delle persone che lo frequentano come possibile supporto alla loro attività. Saranno inoltre promosse iniziative formative trasversali negli ambiti prima citati e per tutte le categorie di utenti: studenti, professionisti, privati, aziende e scuole.

MakerSpace | FabLab

Il FabLab del MakerSpace è quindi anche uno spazio dotato di strumentazione d’avanguardia. I laboratori di elettronica e le macchine a controllo numerico come tagliatrici a laser, frese, scanner3d, stampanti3d a singolo o doppio estrusore, sono messe a disposizione degli utenti che possono utilizzarle per trasformare le loro idee in prototipi e in piccole produzioni. In questo contesto possono nascere idee nuove che potranno tradursi in applicazioni trasferibili al mondo della produzione ‘reale’.

Il FabLab si rivolge sia ai makers, che con il loro modo di creare e fare ricerca costituiscono una risorsa con enormi potenzialità sul piano dello sviluppo sociale e economico, sia alla gente comune che vuole apprendere, sperimentare e magari realizzare un progetto.

Dall’analisi di questo contesto che Make in Progress intende raggiungere i seguenti obiettivi generali:

  • costruire competenze di base sull’uso di nuove tecnologie open source, tecniche e strumenti di fabbricazione digitale (Stampa 3D, Arduino, frese, scanner, laser cutter);
  • offrire un contesto dove conoscere le nuove filosofie di diffusione e condivisione delle idee che stanno trasformando il mondo della progettazione e della prototipizzazione, sperimentando nuove modalità di lavoro;
  • creare opportunità di sviluppo professionale e imprenditoriale grazie all’uso di nuove tecnologie, fornendo nuove opportunità per lo sviluppo economico e sociale;

 

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

0

Digita e premi Invio per avviare la ricerca nel sito